Come promesso, ora posto anche il primo piatto. Io lo adoro, perchè è un riso diverso dal solito, dal gusto particolare, adatto sia in inverno che in estate perchè si può mangiare sia caldo, saltato in padella, oppure come piatto freddo. Inoltre a me piace moltissimo il pesce, perciò un motivo in più per apprezzarlo.
Ho scoperto il riso venere al corso di cucina che ho fatto questa primavera e me ne sono subito affezionata, e anche questa ricetta l'ho imparata al corso, anche se io e mia mamma vi abbiamo apportato qualche modifica, più che altro per problemi di tempo e per comodità, ma direi che la nostra versione merita altrettanto....

Riso venere colorato  al profumo di mare:

- 300 g di riso venere
- un peperone rosso
- un peperone giallo
- una o due zucchine
- 150 g di gamberi già puliti
- 200g di calamari
- prezzemolo
- olio d'0liva
- sale & pepe

Far bollire il riso venere in acqua e poco sale per 40 minuti circa. Nel frattempo, tagliare le zucchine a piccoli rombi (ovvero a becco di clarino) utilizzando solo la buccia. Tagliare allo stesso modo anche i peperoni. Saltare le verdure separatamente con poco olio e sale, a fuoco molto vivo, tenedole croccanti.
Scolare il riso venere. Tagliare i calamari ad anello o come si preferisce ( lo chef al corso li ha tagliati in modo bellissimo tutti arricciati ma che io nn riuscirei a ripetere). In una padella scaldare l'olio con uno spicchio d'aglio schiacciato e aggiungere i calamari, sfumando con poco vino bianco, aggiungere i gamberi e le verdure e, in ultimo il riso, con un po' di prezzemolo, facendolo saltare. Servire caldo o freddo.

La ricetta originale prevedeva anche le vongole e le cozze, ma a mio papà non piacciono, perciò ho dovuto toglierle dalla ricetta ( uff...). Se a voi piacciono, come a me, in una padella con olio, aglio schiacciato e prezzemolo, far aprire le vongole con un goccio di vino bianco, a fuoco molto alto e lasciando coperto. Appena sono aperte toglierle e fare lo stesso con le cozze. Sgusciarne poi una parte e aggiungerle al riso. 




Link a questo post